La crisi energetica che colpisce l’Europa è stata affrontata nel forum di Confindustria Bulgaria e si sono delineati possibili scenari e relative soluzioni pratiche.
In sintesi, è necessario dapprima curare l’efficientamento energetico, per poi procedere a interventi mirati a coprire almeno il 50% delle proprie esigenze energetiche e quindi passare gradualmente alla copertura totale e alla vendita del surplus prodotto.