Tag: mobilità

Inizia la progettazione di una nuova autostrada per la Macedonia del Nord


Alcune cose l’Agenzia per le Infrastrutture Stradali le fa in silenzio, altre no.

API ha deciso infatti di sorprendere con un annuncio: un ordine per il progetto dell’autostrada “Gueshevo – Dupnitsa”.

L’ordine vale 3,1 milioni BGN senza IVA e fino al 15 settembre sarà possibile richiedere un progetto concettuale e tecnico con PUP – Parcel plan per il sito AM “Gueshevo – Dupnitsa”.

Così, per la prima volta, sono iniziati i lavori per un nuovo collegamento autostradale con la Macedonia del Nord.

L’autostrada esiste da molto tempo come un’idea: fa parte del famigerato Corridoio n. 8, che dovrebbe collegare il Mar Nero con il Mar Adriatico.

Con la costruzione di “Struma”, però, il suo percorso si è leggermente spostato. L’idea per questo tratto autostradale è stata resa pubblica durante l’incontro dell’ex primo ministro Kiril Petkov e Dimitar Kovachevski, ed è stata successivamente commentata dall’allora ministro regionale Grozdan Karadjov come “un’opportunità per collegare l’Adriatico e il Mar Nero”.

Nidec giapponese: centro di sviluppo in Bulgaria

La competizione tra Serbia e Bulgaria negli ultimi anni per attrarre investimenti sembra aver trovato una soluzione vantaggiosa per tutti.

Pochi giorni fa è stato annunciato che il produttore di motori elettrici e componenti Nidec, una delle più grandi aziende del settore automobilistico in Giappone con un fatturato di quasi 14 miliardi di euro nel 2021, aprirà un centro di sviluppo a Sofia, dove saranno impiegati 100 ingegneri entro la fine di quest’anno.

Allo stesso tempo, il gruppo sta costruendo due impianti a Novi Sad, che saranno operativi alla fine di quest’anno e all’inizio del prossimo.

E i progetti sono chiaramente collegati.

Infrastrutture di ricarica per auto elettriche

“Sviluppo delle regioni” tra il 2021 – 2027 Sono previsti per la mobilità urbana sostenibile oltre 376 milioni di BGN, di cui quasi 60 milioni di BGN per la costruzione di infrastrutture di ricarica.

Lo ha annunciato il viceministro dello sviluppo regionale e dei lavori pubblici Stefan AsparuhovInsieme all’addetto commerciale dell’ambasciata britannica Tim Buissere.

 Il viceministro Asparuhov ha aperto una conferenza su “Mobilità sostenibile: incentivi e implementazione delle infrastrutture per i veicoli elettrici”.

Le misure di finanziamento prevedono la mobilità sostenibile, comprese le infrastrutture di ricarica per veicoli puliti e l’introduzione di sistemi di trasporto intelligenti.

Le apparecchiature per la ricarica delle auto elettriche sono ammissibili al finanziamento nell’ambito delle misure di efficienza energetica del parco immobiliare nell’ambito del programma.

Il budget totale dovrebbe essere di 100 milioni di BGN. Il regime finanzierà progetti integrati per il trasporto urbano e interurbano sostenibile sul territorio di 40 comuni. Saranno inoltre attuate misure per fornire colonnine di ricarica per i mezzi di trasporto pubblico e sistemi di trasporto intelligenti.

Inoltre il viceministro dello sviluppo regionale Stefan Asparuhov ha aggiunto “Si prevede che nei nuovi edifici di servizio pubblico con più di 10 posti auto sarà dotato di un punto di ricarica per ogni veicolo elettrico.”

© 2022 Alias Group News

Tema di Anders NorenSu ↑